Programma 3a edizione - dal 13 al 15 settembre 2013


scarica la locandina e il programma del festival!


venerdì 13 settembre

ore 20.30 | corti teatrali
I sabotatori
di Andrea Elia Gazzi, Rosy Paglia, Eleonora Tosco, Irene Petra Zani. Con Marcela Serli, Federica Fabiani, Angelo Prati, Maria Cremona

Ognuno di noi ha il suo personalissimo S.I. (Sabotatore Interno). Lo chiamano così gli psicologi per parlare di quella parte di noi sempre presente, infantile e incazzata, che si mette puntualmente in mezzo fra noi e la nostra felicità. Vogliamo dire: "Vorrei baciarti". Diciamo: "Andiamo a bere qualcosa fra sei mesi?". Si chiama: inadeguatezza, volgarmente nota come SFIGA. Quattro corti teatrali sul SABOTATORE INTERNO nati all'interno del laboratorio di drammaturgia tenuto da Renata Ciaravino. Quattro scritture coraggiose, aperte, insofferenti.
Durata: 30 minuti.
(continua)

ore 21.00 | spettacolo teatrale
A-MEN. Gli uomini, le nuove religioni e altre crisi | 2o studio
di Walter Leonardi, Carlo Giuseppe Gabardini. Con Walter Leonardi. Regia di Walter Leonardi. Produzione POP 451

A-MEN è uno spettacolo sulla crisi, intesa in tutte le sue sfaccettature.
A-MEN è uno spettacolo che mette in scena la crisi, la crisi di un uomo, la crisi totale di tutto ciò in cui credeva di credere.
A-MEN parla di religioni vecchie e nuove, di spiritualità vecchia e nuova, di amore e morte, di come trovare un proprio posto nel mondo.
A-MEN si nutre di crisi passate e in divenire, è dunque in costante cambiamento, ed è per questo che probabilmente sarà a lungo in forma di studio. Amen, ovvero: certamente.
Durata: 60 minuti.
(continua)



ore 22.30 | concerto
Organizzo eventour
dal CD Organizzo Eventi di Walter Leonardi e Paolo Li Volsi

Dieci canzoni non solo ironiche, su svariati temi: dalla Chat, ai Teleflm, dai rapporti di coppia alle occasioni perdute. Dieci fotografe contemporanee del nostro paese. (continua)




sabato 14 settembre

ore 21.00 | spettacolo teatrale
Potevo essere io
di Renata Ciaravino, con Arianna Scommegna. Produzione Compagnia Teatrale Dionisi, Kilowatt Festival, Teatro dell'Orologio.
Spettacolo vincitore bando NeXtwork.


Uno spettacolo tragicomico sulle vite marginali, un omaggio alle periferie geografiche e dell'anima, uno spettacolo divertente e toccante dedicato ai bambini che siamo stati, agli adolescenti che siamo stati, agli adulti che vorremmo essere ma non riusciamo. "Potevo essere io" è il racconto di una bambina e un bambino che diventano grandi partendo dallo stesso cortile. Due partenze, stessi presupposti. Ma finali diversi. E in mezzo la vita.
Durata: 60 minuti.
(continua)


ore 22.30 | corto teatrale
Per una donna
di Letizia Russo, regia di Serena Sinigaglia, con Sandra Zoccolan

La storia di un desiderio inaspettato che investe la vita di una quarantenne dalla vita normale, troppo normale. Sposata con un uomo che la rispetta e la ama, scopre con tremore che esiste la possibilità di vivere, per una volta nella vita, un momento di abbandono totale al desiderio. Ma il suo è un desiderio che non può riconoscere e chiamare con il nome giusto: è una donna che incontra per caso e di cui nulla sa e di cui tutto, ma proprio tutto, immagina.
Durata: 20 minuti.
(continua)


ore 23.00 | concerto
HIRUNDO
con Camilla Barbarito, Ulisse Garnerone, Fabio Marconi. Con la partecipazione di Cassandra Casbah

Siamo lieti di presentarvi la nascita di 'HIRUNDO', il primo disco di Nina Madù e le Reliquie Commestibili. Nina Madù semina nuova inquietudine grazie alle sue canzoni, con l'aiuto del Bullo Psicologico e dell'Abietto Infame. (continua)


domenica 15 settembre

ore 17.00-19.00 | laboratorio teatrale per bambini
Campus dei fiori
a cura di Chiara Stoppa e Massimiliano Pensa

Un laboratorio per conoscersi, confrontarsi, crescere giocando con il teatro e le sue magie... Un invito ai bambini dai 4 ai 10 anni ad esprimere la loro fantasia attraverso un racconto per imparare, giocando, a collaborare e a costruire assieme Iscrizione € 12,00 (merenda compresa). (continua)


ore 20.30 | corti teatrali
Le scarpe di Judy Garland
di e con Magdalena Barile

Les Fleurs du Mal - Parfum pour homme
di e con Ira Rubini

La Femminilità e i suoi mutamenti visti da punti di vista caustici, spiazzanti e imprevedibili.
Durata: 30 minuti.
(continua)




ore 21.00 | spettacolo teatrale
FUCK ME(N). Studi sull'evoluzione del genere maschile (studio)
di Massimo Sgorbani, Giampaolo Spinato, Roberto Traverso. Con Alex Cendron. Regia di Carlo Compare. Produzione Festival Mixitè

Uno spettacolo sull'universo maschile attraversato e colpito da cambiamenti epocali di genere.
Durata: 1 ora e 20 minuti.
(continua)